martedì 29 maggio 2012

Vincitore concorso Shiseido Make Up the Wall‏

Concorso Shiseido Make up the Wall per giovani artisti

Vince “Nuvola di pensieri”:
tradizione, femminilità e dolcezza raccontati da una geisha cartoon


Milano, 28 maggio 2012 - È Chiara Lamendola, grafica 26enne di Milano, con la sua “Nuvola di pensieri” la vincitrice del concorso “Make Up the Wall”, indetto da Shiseido in occasione del suo 140° Anniversario e rivolto ad artisti, creativi, graphic designer. Una dolce geisha è la protagonista dell’opera che da oggi e per i prossimi tre mesi campeggerà sul famoso “muro” delle Colonne di San Lorenzo a Milano.

“Ho intitolato il mio lavoro “Nuvola di Pensieri” perché la mia giapponesina, come noterete, pensa molto. Ma la sua nuvola non è di quelle che portano pioggia e brutto tempo, è colorata e piena di oggetti belli e utili. In ognuno dei suoi “pensieri” ci sono elementi che simboleggiano l’omotenashi, l'attenzione e la cura per se stessi e per gli altri, la ricerca della bellezza vera” - racconta così Chiara Lamendola il suo lavoro.


Per realizzarlo ha eseguito un’attenta ricerca sui valori, le usanze e le tradizioni nipponiche.
La geisha, simbolo iconico del concetto di omotenashi, è nell’opera perfettamente rappresentata: il kanzashi a forma di fiore tra i capelli, l’obi annodato sulla schiena, le labbra a cuore color rosso lacca.
“A tutti voi che la guardate incuriositi cederebbe con gioia quello che più preferite”, racconta Chiara “perché è gentile e vuole colorarvi la giornata, così come ha fatto con me quando l’ho disegnata.” Perfetto spirito omotenashi quello della vincitrice di “Make Up the Wall”: i sogni, i pensieri e gli oggetti della sua “nuvola” rimandano a un concetto di bellezza globale e cosmopolita, quella che si origina dalla fusione di due culture, la minimalista nipponica e la ricca occidentale.

Un brief creativo pienamente centrato e interpretato con creatività, originalità e grande coerenza con lo spirito del brand e con la filosofia giapponese.
Ai partecipanti al concorso si chiedeva di interpretare i tre concetti chiave che sono alla base della filosofia di Shiseido e della cultura nipponica: “bellezza”, come armonia tra spirito e forma; “dualismo”, come ricerca della perfezione attraverso la fusione della cultura orientale e occidentale; “Omotenashi”, parola giapponese che significa “dedicare al prossimo la massima cura”.


Il concorso “Make up the wall” ha avuto un grandissimo successo e una notevole risonanza non solo in Italia ma anche all’estero: centinaia sono le opere arrivate da artisti italiani e stranieri, numerose le partecipazioni di istituti d’arte, accademie e persino di licei.
“Ringrazio di cuore tutti quelli che hanno partecipato” dichiara Yoshinori Makino, Presidente di Shiseido Italia, “abbiamo ricevuto delle opere bellissime ed è stato molto difficile scegliere il vincitore. Ora studieremo un’iniziativa per dare visibilità a tutti gli altri lavori e agli artisti. Per Shiseido la creatività è il cuore di tutto, io sono molto onorato di poter proseguire la tradizione di mecenatismo del marchio che rappresento, ma soprattutto di poter sostenere giovani talenti creativi”.





Nessun commento :

Posta un commento

Grazie per aver letto il mio post. I commenti sono l'anima del blog: ogni visita è sempre gradita e ricambiata :)