giovedì 23 giugno 2011

Dior Addict... e lo chiamano sample?!?

Ciao ragazze,
è arrivato finalmente il campioncino del Dior Addict richiesto più o meno un mese fa. Non vi nascondo la delusione nel vedere la busta! Appena presa in mano, non ho minimamente pensato di trovare all'interno un campioncino, ma semplicemente una lettera pubblicitaria.

All'interno c'era una brochure e una cartolina


la brochure si presenta così


bella! ho pensato... Una pubblicità raffinata, chiccosa, proprio nello stile Dior.
E poi l'amara scoperta...


D'impatto non sembrava affatto un sample. Cioè quella "cosa" a forma di labbra, protetta da una pellicola trasparente me lo chiamano campioncino?
Non avevo chissà quali aspettative nel riceverlo, ma non avrei mai pensato che potessero proporre una cosa simile. Quanto meno che mandassero un mini-size da provare almeno 2 o 3 volte, invece di questa misera stamp da passare sulle labbra, sempre che sia possibile! Già, perchè così come si fa a provarlo?

Sembrerò troooppo critica (in fondo non ho pagato nulla) ma mi fa pensare che sia soltanto una strategia per invogliare a comprare il rossetto! con quello che costa poi...

Si sono proprio sprecati! invece di spendere sulla brochure tutta plastificata e costosa, perchè non hanno pensato a fare un sample degno di essere chiamato tale?! non ci saremmo mica offese, anzi avremmo gradito di più ;)

PS: qualcuno sa suggerirmi un modo per provarlo??


5 commenti :

  1. ahahah! la mia reazione??? wooooooow mi è arrivato il campioncino... quando lo proverò? chissà come sarà... aspetto con ansia una bella cenetta col mio ragazzo e...DELUSIONE, mi accorgo che è solo un misero stampino!!! lo pieghi, lo appoggi e nemmeno colora -_-' o cmq minimamente. me n'è arrivato un secondo di campioncino, forse avranno sagliato buh!..cmq son rimasta delusa pure io. la maybelline si era comportata moooolto meglio l'anno scorso come campincino.

    RispondiElimina
  2. come ti capisco =( a proposito io ancora aspetto i samples messi a disposizione dalla max factor... mi sa che ci posso mettere una pietra sopra

    RispondiElimina
  3. Anche io sono rimasta delusissima da tutto ciò, quando è arrivato a casa non mi capacitavo. Che vergogna!

    RispondiElimina
  4. me l'avevano fatto provare nel punto vendita durante la campagna pubblicitaria. mi era stato messo direttamente da uno dei make up artist della dior
    effettivamente hai ragione... shiseido e chanel hanno dato dei VERI campioncini...
    questo mi ricorda il profumo che mi era arrivato da armani, era una roba simile... un quadratino di 1cm^2 scarso con dentro una goccia di profumo... e che me ne faccio? soprattutto perché in genere non "splamo" l'eau de toilette ma me lo spruzzo e basta... mah

    mi sa che se vuoi provarlo ti tocca fare un salto dalla profumeria di fiducia

    RispondiElimina
  5. Ahahah, no, non so suggerirtelo! A me è capitata pure una cosa abbastanza ridicola: ero in macchina col mio fidanzato, stavamo uscendo e avevo dimenticato di mettere il rossetto... ho cercato un po' in borsa senza trovarne, finché non è uscita fuori questa "cosa" Dior. Beh, ti lascio solo immaginare la faccia del mio fidanzato mentre mi guardava baciare una cartolina! Bacio inutile, poi, perché la quantità era appunto così microscopica che non si vedeva assolutamente niente... giuro che non mi umilierò mai più così!!! xD

    RispondiElimina

Grazie per aver letto il mio post. I commenti sono l'anima del blog: ogni visita è sempre gradita e ricambiata :)